Commenti
|<   <- (31-57/57)  
per commentare registrati
eureka!!!
27 agosto 2006 0:00
Finalmente abbiamo scoperto che lavoro vuole fare lalla, visto che si scalda tanto per queste case chiuse!!!
Lucio Musto
27 agosto 2006 0:00
E' difficile da ammettere, ma se ci riflettete un pò su, è proprio così:

In una coppia, ogni tradimento è "forse" si la carognata di uno, quello/a che tradisce, ma "certamente" è il fallimento dell'altro/a, del tradito, che non è stato abbastanza bravo da rendere quel "tradimento" come "non appagante"!

Pierino
27 agosto 2006 0:00
Per lalla
Secondo me non è un tradimento uno che va a pagamento,chi va a pagamento e come se andasse a comprare qualcosa.
Il tardimento vero e proprio è quando una persona gioca coi sentimenti dell'altra raccontando bugie oppure frequentare più patner,far patire la pesona che ti ama.
Pierino
26 agosto 2006 0:00
Negli anni sessanta si usciva con questi cartelloni di protesta:

FATE L'AMORE NON LA GUERRA

Quindi riapriamo i casini

Per lalla, son daccordo con te sul fatto di costrizione.
Infatti deve essere una scelta personale.
e poi e solo una questione di abitudine e di costumi.
Vedo più orrore in una guerra che aprire i casini.
Camerata
25 agosto 2006 0:00
Ci sono gia le case chiuse,anzi aperte. In parlamento è stato/a eletta Luxuria, nota transgender di rifondazione comunista.
lalla
25 agosto 2006 0:00
pierino, hai ragione,anche le donne tradiscono e cercano accompagnatori.non c'è nulla di male nello scegliere di prostituirsi, quando però si è costretti non va bene.
Napoli
25 agosto 2006 0:00
Anorma:lo sai che la figa senza peli sembra una piaga.
SATANA
25 agosto 2006 0:00
Anorma,
non so se sei donna, nel caso lo fossi, riteniti fortunata che sei in una società dove sei pure pagata per fare i pompini!
In natura il maschio quando ha voglia si prende una femmina, se lei non riesce a sfuggirgli, il coito è fatto.
Anorma
25 agosto 2006 0:00
Cari maschietti senza figa, avete mai pensato a una bella bambola gonfiabile?
Costa un po', ma consuma niente.

In alternativa fatevi delle belle pippe cambiando spesso mano per non farvi venire i calli.
alfredo
24 agosto 2006 0:00
voglio il corner delle puttane alle coop
liberalizziamo il mercato
viva la libertà
Pierino
24 agosto 2006 0:00
Per lalla

Guarda che vanno anche donne in cerca di uomini nei locali Austriaci per andare a letto a pagamento,ed io la vedo la più bella cosa del mondo.
Meglio che andare in guerra.
Pierino
24 agosto 2006 0:00
Mi pare che i casini li ha chiusi una donna la signora Merlin e non il papa i casini esistevano prima che arivase il papa.E poi per chi ha detto che se ci fosse lavoro per tutti,guarda che in Austria la disoccupazione e quasi zero,e farsi prostituire la è una scielta di vita,come fare il prete o il carabiniere,se fare l'impiegata guadagna 2000,00 euro al mese ,in Austria,e fare l'entrenes si guadagna 500,00 al giorno penso che se ad una ragazza gli va libera di farlo o no?
Alex
24 agosto 2006 0:00
lalla, certe puttanate tientele per te evitando di spacciarle come dogmi o verità assolute.

"l'uomo è per sua natura poligamo, ma l'ipocrisia occidentale lo costringe a una monogamia inutile"
Che tu fossi filo-islamica dove è ammessa la poligamia non ci fossero dubbi, ma che parlassi per conto d'altri è davvero troppo. Forse l'unica cosa che può riuscirti bene è parlare di te, almeno dici cose che non sappiamo e non possiamo confutare come invece tutte le cose che affermi.

"se ci fosse lavoro per tutti, alcune persone non sarebbero costrette a prostituirsi, "
Ma figurati, non ci si prostituisce perchè non c'è lavoro!!! Che cagata galattica è mai questa?

"trovo invece cha la figura della donna in tv sia di cattivo gusto e oltrepassi il buon costume"
E la colpa è dell'uomo poligamo, dello Stato o della Chiesa? Tanto sempre qui vai a parare.

Tanto i miei interventi non li leggi, non hai carattere per "sopportare" posizioni diversi (e nemmeno ti interessa, come hai già detto).

ps x pierino: anche in italia è vietato prostituirsi per strada, ma siccome siamo italiani e non austriaci lo si fa lo stesso. Le ricette di altri paesi non si possono traferire tali e quali in realtà completamente diverse.
lalla
24 agosto 2006 0:00
roberto, hai capito in pieno...bravo!
uno qualuncue
24 agosto 2006 0:00
Ma voi pensate che da un piccolo forum come questo si possa accendere la speranza per migliaia di donne, magari, proponendo un referendum ?
Perche' no ? ...O rompiamo le scatole a qualcuno ?
Roberto B
24 agosto 2006 0:00
Il papa non vuole i bordelli, e con lui tutti i paolotti del paese! Non è morale, suvvia! ...è molto meglio vedere che schiave extracomunitarie siano sfruttate per le strade, la coscienza è a posto!?
ZaZaan!
24 agosto 2006 0:00
E così con le case chiuse e i Casinò facciamo come col nucleare.

I nostri vicini ce ne forniscono subito al di là dei nostri confini, loro ci guadagnano e noi andiamo volentieri a portargli i soldi.

Viva l'Italia!...

(ma noi, non eravamo quelli furbi?)
lalla
24 agosto 2006 0:00
l'uomo è per sua natura poligamo, ma l'ipocrisia occidentale lo costringe a una monogamia inutile. quindi durante il corso della sua vita,l'uomo sentirà il bisogno fisiologico e naturale di andare con un'altra donna.
se ci fosse lavoro per tutti, alcune persone non sarebbero costrette a prostituirsi, quindi lo stato le costringe a fare quel lavoro per mantenersi. non dimentichiamoci i transessuali e simili che vengono emarginati dalla società, se non è costringere questo! fermo restando che alcune persone lo fanno per piacere, non vedo cosa ci sia di male. la sessualità fa parte della vita. finchè non si da fastidio al prossimo tutto è lecito, quindi le case chiuse non danno fastidio a nessuno, trovo invece cha la figura della donna in tv sia di cattivo gusto e oltrepassi il buon costume, e pensare che fanno vedere la tv anche ai bambini..
Pierino
24 agosto 2006 0:00
A Villach,città di confine,c'è ne sono ben 12 il migliore è il "club 55" oppure i "Casablanca".
E chi ha detto che vanno per strada non è vero perchè in Austria rischiano la prigione tutte quelle che vanno per strada.
Se si vuole lavorare in un club,basta iscriversi al club e registrarsi con partita IVA.
Mentre in Slovenia le trovate gran parte nei casinò oppure nei club anche li la stessa cosa.
Approposito di casinò in Slovenia che conta 2500000 di abitanti ci sono più di 300 casinò è l'industria più fiorente che ci sia,arrivano da tutte le parti d'Italia e anche dall'estero,adesso verra costruito il più grande casinò d'Europa sarà il patron del Cesar di Las Vegas.
I ragazzi che ci lavorano ,Guadagnano più di 4000 euro al mese.
Napoli
24 agosto 2006 0:00
Ciao Pierino, mi puoi dare le località in Austria, per andare a divertirsi con gliAmici.
Pierino
24 agosto 2006 0:00
Ah,volevo dirvi che è mia moglie che mi da i soldi quando devo sfogarmi con il sesso.
Alex
24 agosto 2006 0:00
Non è questione di ipocrisia, ma di buon costume, ogni nazione ha definito i suoi limiti e giusto o sbagliato sono quelli.
Nessuno costringe le persone a prostituirsi per strada, occhio a fare affermazioni del genere.
Non credo che realizzare quartieri a luci rosse sia la soluzione, anche perchè poi come al solito ci sarebbe comunque la prostituzione da strada (quella meno legata ai controlli ed alle tasse ed ai clandestini).
Non è lo stato che costringe "i poveri mariti di altre donne" ad andare per strada. E' una loro scelta... forse certe donne dovrebbero riflettere anche su questo.
Pierino
24 agosto 2006 0:00
Io abito vicino all'Austria e Slovenia,vi Dico che le case chiuse,esistono da sempre e sono un'industria fiorente anche sul fatto di fiscalita,è tra le prime industrie come fatturato.
Hanno diritto alla pensione,hanno il controllo ogni 20 giorni,sono tutte ragazze e ragazzi giovani,io sono stato in diversi posti e vi posso garantire che sono delle vere (veline),vi ho detto ragazzi,perchè ci vanno anche le donne quando anno bisogno.
Io vedo che è una cosa giusta,perche così specialmente i singol possono andare a divertirsi o sfogarsi,altrimenti non la vedono mai.
Roberto B
24 agosto 2006 0:00
Venessia,
il 70-80% dei clienti delle prostitute, e ahimè anche dei "Travoni", sono persone spostate, quindi con la figa in casa, peccato che spesso non sia disponibile, eh eh eh.
Più troie e meno stupri.
Io metterei anche delle tariffe controllate dallo stato, metterei la figa ed il pompino nel "Paniere", eh eh eh.
Venessia
24 agosto 2006 0:00
Di la verità, va là. Te voressi cucar parché te si sensa figa, eh?
ZaZaan!
24 agosto 2006 0:00
E' talmente logico quello che dici...
da essere incompatibile con la sua realizzazione.
lalla
23 agosto 2006 0:00
condivido il tuo pensiero. ognuno fa ciò che vuole con il proprio corpo. il problema è sempre il solito: l'ipocrisia, uno stato non può permettersi di approvare la prostituzione, non è morale, xò chiude un occhio e costringe le donne a prostituirsi per strada e ai poveri mariti di altre donne di intrattenersi con loro per strada..siamo in italia...
Commenti
|<   <- (31-57/57)  
per commentare registrati