testata ADUC
Chi ci difende dagli avvocati?
di giangy
25 marzo 2009 0:00
 
Ho avuto necessità di rivolgermi ad un avvocato perchè convocato in una causa civile quale tutore di un incapace.
Alla richiesta di quantificare i costi, per non gravare troppo sul magro bilancio del tutelato mi veniva assicurato che dato l'aspetto umano la parcella sarebbe stata oltremodo contenuta.
L'avvocato in questione non mi ha mai mandato copia di atti nè mi ha mai telefonato per aggiormarmi sulla situazione. Alle mie richieste di chiarimento mi veniva risposto di stare tranquillo cge l'avvocato era lui e che se non mi fidavo del suo operato ero libero di sceglierne un altro.
L'unica telefonata ricevuta è stata: "abbiamo vinto, siamo a posto".
In realtà si trattava di una falsa vittoria, in quanto il processo veniva archiviato per errate notifiche.
Inoltre qualche mese dopo il processo veniva riproposto dal querelante con le giuste notifiche.
Alle mie rimostranze anzichè dare spiegazioni l'avvocato mi presenta una parcella di circa 9.500 euro, subito sottoposta al consiglio degli avvocati scelto da lui (e di cui fa parte) e che non tiene alcun conto dell'acconto già versato.
In breve ricevo ingiunzione di pagamento, e nessun altro avvocato cui mi sono rivolto pensa di intervenire perchè dicono è difficile mettersi contro un collega.
Come devo comportarmi?
FORUM IN EVIDENZA
25 marzo 2009 0:00
Chi ci difende dagli avvocati?
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori