portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Disdetta Fastweb
di Fabrizio65
3 settembre 2009 14:30
 
Prima di dare disdetta, a causa del trasloco, alla linea telefonica+internet di Fastweb ho preferito informarmi ed ho visto che i tentativi di prendere soldi non dovuti da parte della società telefonica sono numerosi e molte volte riescono nel loro intento. Leggo di utenti che si vedono addebitati mesi di canone successivi al distacco, spese di distacco, multe per mancata restituzione dell'HUB.
Ho cercato quindi di premunirmi ed ho proceduto con cura.
Ho mandato la prima lettera di disdetta con un anticipo di quasi 2 mesi, per ovvi motivi di privacy e siccome la linea è intestata a mia moglie cancellerò i dati personali.
Ecco la prima lettera:

Alla cortese attenzione di Fastweb S.p.A. Casella postale 126 20092 Cinisello Balsamo Milano. Fax 02 45455677
RACCOMANDATA A.R. anticipata a mezzo fax
Oggetto: Disdetta contratto per la fornitura del servizio
La sottoscritta xxx xxx nata a xxx il xxx e residente in xxxx
CODICE FISCALE xxx, CODICE CLIENTE xxxxxxx.
PREMESSO CHE
- che è titolare del contratto N°__xxxxx_______________ stipulato il xx/xx/xxxx
relativo al servizio FASTWEB base + città senza limiti + opzione cellulari 5X30+ giorno e notte
che tale
contratto è fornito dalla Vostra Società per la linea telefonica corrispondente al numero telefonico xxxxxxxxx, intestata a xxx, Codice Fiscale xxx;
AVVALENDOSI di quanto disposto dall’art. 1 della Legge 2 aprile 2007, n. 40 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese” (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 2 aprile 2007 - Supplemento ordinario n. 91),

COMUNICA
formale disdetta del rapporto contrattuale con decorrenza 31/08/2009 .
Attendo Vostra autorizzazione per smontare l’apparecchio, in quanto nel Vostro contratto è specificato al punto 6.4 e 6.7, ribadito poi al punto 42, che nessuno al di fuori del vostro personale può rimuovere tali apparecchi, inoltre attendo anche Vostra indicazione sulle modalità di riconsegna, quindi l’indirizzo dove spedirlo oppure l’indirizzo del negozio in xxx autorizzato a ritirare tale apparecchio.
In mancanza di tali indicazioni terrò presente gli articoli di legge che citano l’obbligo da parte Vostra di rimuovere gli apparecchi installati, con conseguente richiesta di spese per la custodia e la conservazione dell’apparecchiatura ed eventuale successiva messa in mora a Vostro carico.

Per eventuali rimborsi a mezzo bonifico bancario le mie coordinate bancarie sono:
xxxxxxxxxxx
Si allega fotocopia di un documento di identificazione:
Tipo di documento: CARTA D’IDENTITA’ Nr: xxx
Rilasciato il xx/xx/xxx da COMUNE DI xxxx Prov xx
Distinti saluti.
xxx, 07/07/09.
(luogo e data)


Firma __________________________



La raccomandata è stata ricevuta il 10/07/2009, ma ovviamente non c'è stata nessuna risposta o comunicazione da parte di fastweb, quindi ho mandato la seconda raccomandata a termini scaduti, ovvero il 1/09/2009, eccola:

Alla cortese attenzione di Fastweb S.p.A.
Casella postale 126 20092 Cinisello Balsamo
Milano.
Fax 02 45455677

e p.c.

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni
Centro Direzionale, Isola B5 - Torre Francesco - 80143 Napoli
Fax 081/7507616 - Tel. 081/7507111

Aduc -Associazione Diritti Utenti e Consumatori,
Via Cavour 68, 50129 Firenze
Fax 055.2302452 – Tel.055.290606


Oggetto:

- mancate comunicazioni da parte di Fastweb

Spettabile Fastweb
con la presente si vuole contestare le mancate comunicazioni di conferma da parte Vostra in merito alla richiesta di sospensione del servizio relativo al numero telefonico xxxxxxxx codice cliente numero: xxxxxxx intestato a xxx nata a xxx il x/xx/xxxx e residente a xxx in via xxxx, Codice Fiscale xxxxxxxxxx.

In data 10 Luglio 2009 avete ricevuto una nostra raccomandata con avviso di ricevimento n. 13474533964 9 con indicazioni in merito alla cessazione del numero telefonico xxxxxxxxxx, con richiesta di indicazioni su come procedere alla riconsegna del Vostro apparecchio posizionato presso la mia abitazione.
Nel tempo intercorso dal ricevimento della raccomandata da parte Vostra ad oggi (01/09/2009) non ho ricevuto nulla di quanto richiesto.
Pertanto la sottoscritta xxxxxxx

intima

di provvedere al distacco della linea telefonica relativa al numero xxxxxxxxx, con decorrenza 31/08/2009 ed effettuare comunicazione scritta a mezzo raccomandata dell’avvenuto distacco con decorrenza 31/08/2009.

intima

di provvedere alla rimozione del dispositivo posizionato presso la mia abitazione, tale rimozione effettuata da un Vostro tecnico dovrà essere concordata tramite appuntamento al numero telefonico xxxxxxx entro e non oltre 15gg.
In alternativa la rimozione del dispositivo potrà essere effettuata da un altro tecnico, tale rimozione dovrà essere da Voi autorizzata tramite raccomandata su Vostra carta intestata. Il dispositivo potrà essere spedito via posta ad un indirizzo da Voi indicato nella raccomandata di cui sopra, oppure riconsegnato ad un Vostro centro Fastweb in xxxxx, con indicazione di un eventuale numero di riconsegna, il tutto sempre indicato nella raccomandata di cui sopra.
Nessun altro metodo di comunicazione, non essendo ritenuto legale, sarà preso in considerazione.


*******



Vista la Vostra latitanza in merito di conferme e comunicazioni si precisano altri punti:

La sottoscritta xxxxxxx:

comunica

che verranno ritenute valide, ed in seguito pagate, solo ed esclusivamente le bollette telefoniche con fatturazione dei periodi precedenti al 31 agosto 2009, nessun altro addebito, quali spese di disattivazione, multe per mancata restituzione o altre spese saranno prese in considerazione in quanto create per un difetto Vostro. In misura preventiva è stato bloccato il RID a Vostro favore.

comunica

che in mancanza di comunicazioni o azioni da parte di Fastweb per la rimozione del dispositivo entro 20gg. si provvederà in modo autonomo a tale rimozione con addebito a Vostro carico per l’intervento del Tecnico, tale addebito è quantificato in € 50,00. Inoltre il dispositivo rimosso sarà custodito presso locali da me decisi ad un costo a Voi addebitato di € 5,00 mensili. Tali addebiti vi saranno inviati al termine di ogni anno, fino al momento in cui non avverrà il ritiro a Vostre spese.

La sottoscritta xxxxxxxx

diffida

Fastweb S.p.A. ad effettuare una qualsiasi richiesta di pagamento non consona tramite Vostre comunicazioni o da parte di altri enti da Voi incaricati, tali richieste saranno interpretate come tentativi di estorsione e quindi denunciati ai competenti uffici giudiziari.


Le intimazioni di cui sopra devono essere onorate entro e non oltre 15 gg dal ricevimento della presente raccomandata, con l'avviso che in difetto si adiranno le vie legali, onde ottenere quanto richiesto nonche' la rifusione dell’eventuale danno subito.

Distinti saluti,


Firma


Ecco quanto, spero di essere di aiuto a chi magari non sà come procedere a dare disdetta a Fastweb.
FORUM IN EVIDENZA
4 settembre 2009 1:47
lista dei sert del diaprtimento politiche antidroga
3 settembre 2009 16:00
(VODAFONE) TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA ALL'INFINITO?
3 settembre 2009 15:28
ITA MITA EST
3 settembre 2009 14:40
IL NUOVO FORUM ADUC
3 settembre 2009 14:34
GOLD CROWN
3 settembre 2009 14:30
Disdetta Fastweb
3 settembre 2009 0:00
invalido civile
2 settembre 2009 0:00
ma è cambiato governo?
2 settembre 2009 0:00
ALLA FACCIA DELLA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE!
2 settembre 2009 0:00
test and vote
2 settembre 2009 0:00
Cosa sta succendo in Puglia
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori