portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
cerca
CONSIGLI PER I TRUFFATI DA TELECOM
di IVAN
7 ottobre 2007 0:00
 

Cari amici del CCT (Club Truffati Telecom), se vi state chiedendo "ma è possibile che una tale azienda decida deliberatamente di truffare i suoi clienti, impunemente e sotto gli occhi di tutti?", la risposta è: SÌ. Non abbiate nessun dubbio, su questo.
Purtroppo si sta chiudendo un cerchio iniziato da una decina d'anni: hanno operato ad arte per creare uno stato di semi-dipendenza dal servizio telefonico (internet, cellulari, ecc...), ed ora questi onestoni stanno gettando la maschera, contando sull'ormai irrinunciabilità del loro servizio, anche di fronte a truffe SOLARI.
Ma il cerchio non è chiuso del tutto - per chi non vuole restarci dentro, beninteso. Abbiamo delle DIFESE.
Telecom è solo uno spaventapasseri; questo fa di noi dei corvi?

Il mio caso riassume migliaia dei vostri. I fatti:
1) A seguito dell'intrusione di un dialer ricevo una bolletta gonfiata di circa 390 euro.
(Consiglio: NON ACCETTATE! MAI! Se vi impuntate fino in fondo, la vincete. Telecom continua queste truffe perchè si accontenta di spennare quei 2 utenti su 10 che si lasciano intimidire dal suo atteggiamento aggressivo. È solo uno spaventapasseri, ricordatelo. Non comportatevi da corvi: il "grano" è il VOSTRO!!!).
2) Chiedo spiegazioni al 187. Qui capisco perché ormai quei disgraziati li hanno messi al posto dei carabinieri nelle barzellette: ognuno da una risposta diversa, alcuni diventano incivili, ad altri devo essere IO a spiegargli quali tasti digitare...Solo 1 su 5 rispetta la vostra aspettativa, sia sul lato umano che professionale.
(Consiglio: vista la disparità delle risposte, chiamate PIÙ VOLTE, non prendete per attendibile nessuna delle versioni. Sopratutto non vi arrabbiate per la loro scortesia o se vi sbattono il telefono in faccia (è una direttiva che ricevono per quando, messi alle strette, non resterebbe altro che dare ragione all'utente). Tenete presente che chi organizza queste truffe non si espone MAI in prima persona, ma manda avanti un povero cristo come voi a beccarvi a vicenda, come i Capponi di Renzo. Infatti la maggioranza degli operatori 187 DISAPPROVA questa politica dell'azienda, ma il lavoro è lavoro...
Attenzione, perché di questo è importante convincersi: il 187 serve solo per dare all'utente l'ILLUSIONE di aver fatto la sua parte, e di potersene stare buono buono in fiduciosa attesa di...indovinate un po?)
3) Faccio denuncia alla Polizia Postale e pago SOLO il traffico da me riconosciuto.
(Ammetto che qui sono in contraddizione con i suggerimenti dell'ADUC... Purtroppo, chi paga la bolletta per intero e poi chiede il rimborso, può scordarsi di riavere i soldi ANCHE SE IL TRIBUNALE GLI HA DATO RAGIONE! È un rischio soggettivo, quindi non lo considero un consiglio).
(Consiglio: se a causa dello storno Telecom vi stacca la linea, denunciateli e chiedete i danni: per legge, non possono sospendere il servizio se avete pagato ALMENO il traffico da voi riconosciuto).
4) Spedisco a Telecom (inviare a: Telecom Italia SPA - c.p.211 - cap 14100 - ASTI) copia della denuncia, del pagamento parziale e i moduli di messa in mora postati dall'ADUC tramite RACCOMANDATA A/R
(Consiglio: NON contate sui FAX - non hanno valore legale, quindi l'Ufficio Reclami li ignora totalmente - e men che meno sulle comunicazioni verbali al 187: per direttiva interna, gli operatori sono del tutto deresponsabilizzati, e possono infischiarsene di inoltrare il vostro reclamo).
5) Ricevo una telefonata da una operatrice Telecom, che mi dice SOLO "reclamo respinto". Alla mia legittima richiesta di ricevere la DOCUMENTAZIONE di come e da chi sia stato effettuato il controllo, la tipa mi sbatte il telefono in faccia (etica aziendale...)
6) Ricevo poi una lettera da Telecom, anche qui solo due righe (reclamo respinto, pagare entro ecc...) che suona un po' come "ci devi dare dei soldi, ma non ti spieghiamo il perchè".
(Consiglio: non lasciatevi intimidire! L'Ufficio Reclami Telecom riceve più denunce di quante ne riesca a smaltire, quindi spedisce questa lettera d'UFFICIO, che ovviamente è priva di documentazione delle verifiche...perchè queste verifiche non sono MAI state eseguite!
Date pure per scontato di ricevere questa lettera-tipo, perciò portatevi già avanti con le procedure).
7) Avvio l'Istanza di Conciliazione presso il CORECOM della Lombardia, che mi spiega che il mio reclamo sarà trattato con altre MIGLIAIA tra un rappresentente Telecom e uno dell'Associazione Consumatori... IN UNA SOLA GIORNATA!?! (cioè 2 secondi per ogni reclamo...neanche il tempo di leggere il nome!) Temo quindi che si prospetti un disgustoso patteggiamento "all'italiana", ovvero dieci minuti di colloquio per dire "Via, 50 euro da ogni reclamo, e contenti tutti..."
(Consiglio: qui sta a voi accettare la riduzione, nessuna vergogna se accettate per sfinimento, ma considerate che da un centesimo in su, tutto quello che riesce a scremare per Telecom è una vittoria. E che la incoraggerà a proseguire in questo atteggiamento.)
8) Segnalo al 187 di aver avviato la procedura di Conciliazione.
(Consiglio: La procedura di Conciliazione DOVREBBE in automatico far slittare l'"ultimatum" della Telecom di 45 giorni, ma vista l'etica aziendale dimostrata dal gestore, è bene cautelarsi segnalando la cosa anche al 187. Inoltre, SPIEGATE VOI all'operatore cosa comporta la procedura di Conciliazione, non date per scontato che sappia di cosa state parlando...o che dopo la telefonata non ignori la vostra richiesta! Quindi chiamate anche tre o quattro volte per questo, ed ogni volta verificate che l'operatore precedente abbia effettivamente inoltrato la vostra segnalazione. Chiedete anche il numero di riferimento del vostro reclamo, questo fa capire che non siete degli sprovveduti, e quindi di non trattarvi come tali).
9) In previsione che la Conciliazione non risolva il reclamo, contatto il Giudice di Pace della mia città. (Sull'iter burocratico accetto io stesso suggerimenti da voi, perchè prima di procedere bisogna attendere il risultato della Conciliazione presso il CORECOM).
(Consiglio: pur non essendoci delle normative standard sulla materia, normalmente il Giudice di Pace DOVREBBE (condizionale d'obbligo) darvi ragione, quindi potete arrischiarvi di anticipare le spese legali, che verranno poi addebitate a Telecom...ammesso, ovviamente, la vittoria del buon senso).

Questo post è solamente un innesco, ma con le vostre esperienze e consigli aggiuntivi può diventare davvero un piccolo grande manuale di difesa da quei cialtroni che ci vedono solo come dei numeri su un tabulato da fottere senza il minimo disturbo. Ma noi non siamo numeri, siamo PERSONE, con princìpi, rispetto, dignità. Questo, dimostrato che loro non lo capiscono da soli, dobbiamo farglielo capire noi.

IVAN
FORUM IN EVIDENZA
8 ottobre 2007 0:00
bush
7 ottobre 2007 0:00
a tutti i consumatori
7 ottobre 2007 0:00
cellulari con gps integrato
7 ottobre 2007 0:00
BIRMANIA:UNA PROTESTA ESEMPLARE
7 ottobre 2007 0:00
DALL'INIZIATIVA:
7 ottobre 2007 0:00
CONSIGLI PER I TRUFFATI DA TELECOM
6 ottobre 2007 0:00
ottobre:preforum umanista di sesto fiorentino e vicchio
6 ottobre 2007 0:00
ROMA 13 Ottobre - MANIFESTAZIONE
6 ottobre 2007 0:00
Il terrore intoccabile
6 ottobre 2007 0:00
ma dove posso trovare eroina di buona qualita?
6 ottobre 2007 0:00
DEPLETED URANIUM ANCHE PER MYANMAR?
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori