testata ADUC
Santander bank finanziara serietà 0--
di Loria Francesco
12 giugno 2008 0:00
 
Ho fatto un contratto di finanziamento con santander il 24-10-2007, per l' acquisto di un pannello solare per il riscaldamento dell' acqua. La prima rata era dopo tre mesi e il giorno da me scelto il primo di ogni mese. Quindi a conti fatti avrei dovuto iniziare a pagare a l 1 febbraio, dagli estratti conto della banca risultava pagata febbraio,marzo,aprile. Mi arriva un sms da santander con la richiesta di pagamento di 95,00¤ (la rata è da 83,00¤ e in un mese è cresciuta del 15% circa, il 180% annuale)per il mancato pagamento(a loro dire) del mese di marzo che avrei dovuto pagare il 15 e che la mia banca ha respinto.Ho spedito loro il mio contratto indicando che la data di prelievo è il primo, ma stranamente non lo hanno ricevuto per ben 2 volte. Dopo il mio ultimo reclamo di oggi(12-06) hanno trovato la mail che avevo spedito e per tutta risposta mi viene detto che i tre mesi finivano il primo gennaio. Allora ho chiesto la risoluzione del contratto ma il mio interlocutore mi risponde che non lo può fare di rivolgermi alla sede, perché quello è l' ufficio recupero crediti. Telefonare alla sede significa letteralmente farsi rapinare con il telefono visto che usano solo ed esclusivamente numerazione 899 per avere qualsiasi delucidazione.

Quindi non posso comunicare con nessuno della sede senza farmi rapinare, ma questo metodo di operare è corretto? Può una finanziaria a suo piacimento cambiare la data del pagamento prestabilita?

Se avete qualche consiglio è ben accetto.

Saluti Loria Francesco
FORUM IN EVIDENZA
12 giugno 2008 0:00
Santander bank finanziara serietà 0--
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori