Commenti
  1-7/7  
cinzel
28 febbraio 2012 14:50
Questa la mia esperienza con Edison:
1) solo alla II bolletta (febbraio 2011) mi rendo conto che mi stanno facendo pagare da NON RESIDENTE
2) comunico il tutto, e al numero verde mi dicono: non c’è problema le arriverà il conguaglio
3) ad aprile continuo a ricevere fatture da NON RESIDENTE
4) rimando tutti i docs, inclusa la bolletta del fornitore precedente, dalla quale si evince chiaramente che sono RESIDENTE
5) a maggio 2011 Edison mi dice che devo pagare Euro 20 per modifica anagrafica (nel frattempo continuo a pagare da NON RESIDENTE)
6) rispondo via fax che li denuncio: a quel punto gli Euro 20 vengono cancellati
7) a LUGLIO, disperata, torno dal mio vecchio gestore
8) ad AGOSTO mi arriva la fattura di conguaglio (a loro favore) senza alcuna menzione dei soldi che LORO DEVONO RITORNARE A ME per indebita fatturazione da NON RESIDENTE
9) chiedo che mi venga fatta la compensazione: io sono ancora a credito di euro 34,53
10) a OTTOBRE 2011 chiedo notizie di questo credito
11) il 15-11-11 ricevo lettera ufficiale che dice: CON IL PRIMO CICLO UTILE DI RIMBORSI LE RIMBORSIAMO QUANTO DOVUTO
12) oggi è il 28-02-12: io non ho ancora visto niente. Mi viene detto dal customer service di fare un reclamo scritto.

Questa la mia esperienza con Edison Energia
lucillafiaccola1796
4 marzo 2011 19:50
mi piace tantissimo il consiglio di pier5129
v.martini
4 marzo 2011 19:15
Chissà perche' non mi stupisce affatto che i 2 truffatori "lavorassero" anche per teletu...
pier5129
2 marzo 2011 15:41
Per DEVAN, perchè non chiami l'agenzia fingendo semmai di voler fare un aumento di potenza o simile, qualcosa che li fa guadagnare, e chiedi di mandarti il rappresentante della volta scorsa....quando sarà in casa chiudi la porta a chiave e........
Roberto_dz
27 febbraio 2011 18:51
Salve,
sono nuovo di questo sito e come altri, anche io ho stipulato un contratto con italcogim. Dopo aver letto quanto scritto sulle truffe, ho trovato un link che racconta di un cambio socetario. Ecco quanto scritto:

Cambio denominazione sociale di ITALCOGIM RETI S.p.A. in G6 RETE GAS S.p.A.
Si comunica che con atto rep. n. 12797 racc. n. 3839 redatto dal notaio Dott.ssa Laura Cavallotti di Milano, è stata modificata la denominazione sociale di ITALCOGIM RETI S.p.A. in G6 RETE GAS S.p.A., con effetto dal 1° gennaio 2011, restano invariati tutti i restanti dati societari.

Fusione per incorporazione di ITALCOGIM S.p.A. in ITALCOGIM RETI S.p.A.
Il giorno 24 Giugno 2010 è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione di ITALCOGIM S.p.A. in ITALCOGIM RETI S.p.A.
Gli effetti della fusione decorrono dal 1° Luglio 2010.
Pertanto ITALCOGIM S.p.A. ha cessato ogni sua attività il 30 Giugno 2010 alle ore 23,59.
In conseguenza della fusione l’incorporante ITALCOGIM RETI S.p.A. subentra, ai sensi dell’art. 2504-bis del C.C., in tutto il patrimonio attivo e passivo della società incorporanda ITALCOGIM S.p.A. e quindi in tutti i diritti, ragioni, azioni, così come in tutti gli obblighi, impegni e passività, beni e rapporti giuridici di qualsiasi natura facenti capo alla incorporanda.

Con la speranza di essete stato utile a chi legge, porgo cordiali saluti. Roberto
francescodeleo
17 gennaio 2011 18:00
Non lo so se si può parlare anche di truffa.
francescodeleo
17 gennaio 2011 17:58
Se non ha veramente firmato lei allora il contratto non è valido.
Sul modulo non sono riportato gli estremi dell'"agente responsabile di zona" e di coloro che si sono presentati a casa sua (sua madre la lasci stare, ma le faccia una lezione - come cambiano i tempi)?
Forse vanno messi in mora sia l'agente/rappresentante che l'Edison. Non faccia passare troppo tempo.
Commenti
  1-7/7