testata ADUC
AMERICANI ASSASSINI!
di Cronista
8 febbraio 2007 0:00
 

Il governo americano intende proteggere gli assassini del maggiore Calipari e del tentato omicidio della giornalista Sgrena! Come la mafia! L'ex governo di Berlusconi è complice di tale assassinio: ECCO PERCHE' I FASCISTI DEL CENTRODESTRA, nessuno escluso, dall'UDC alla LEGA, si sentono così filoamericani: PIU' DEGLI STESSI AMERICANI!

da Repubblica online:

CRONACA

Farnesina: "Sul caso Lozano si applichi il Trattato con gli Usa"

Il ministero degli Esteri chiede la piena applicazione
dell'accordo di assistenza giudiziaria tra Italia e Stati Uniti

Il gup oggi ha chiamato in causa il Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti d'America

Fassino: "Verità sul caso Calipari!
Chi è responsabile sia chiamato a risponderne"


ROMA - Sul caso del marine Usa Luis Mario Lozano, rinviato ieri a giudizio per l'omicidio del funzionario del Sismi Nicola Calipari e per il duplice tentato omicidio della giornalista Giuliana Sgrena e del maggiore Andrea Carpani, la Farnesina auspica "la piena applicazione del Trattato di assistenza giudiziaria tra Italia e Stati Uniti". "Da parte nostra si è sempre sostenuto che tutte le potenzialità di collaborazione bilaterale offerte dal Trattato di mutua assistenza giudiziaria in vigore tra Italia e Stati Uniti devono essere pienamente colte", chiarisce il portavoce del ministero degli Esteri, Pasquale Ferrara.

"Sotto il profilo dell'accertamento dell'accaduto - ricostruisce Ferrara - a suo tempo Italia e Stati Uniti collaborarono in un'inchiesta molto approfondita. non fu possibile giungere a conclusioni concordate e l'Italia ritiene che il punto di vista che fu recepito dal rapporto è quello che per quanto ci riguarda costituisce il punto di riferimento". Fatta questa premessa, il portavoce della Farnesina, sottolinea come "altra questione sia una indipendente ed autonoma iniziata della magistratura, che è iniziata e segue i suoi canali".

Intanto con un decreto di tre pagine, oggi il gup Sante Spinaci ha accolto la richiesta dell'avvocato Alessandro Gamberini, che Giuliana Sgrena, di chiamare in causa il Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti d'America (U.S. Department of Defence) nella persona del segretario della Difesa (secretary of Defence) pro-tempore", nell'ambito del processo che prenderà il via il 17 aprile nell'aula bunker di Rebibbia, a carico di Lozano.

"La condotta criminosa - ha spiegato il giudice - è stata posta in essere da Lozano mentre era in servizio a Baghdad alle dipendenze della Forza militare statunitense e nel corso di una operazione militare svolta per conto di tale Forza militare".

"Chiediamo che si accerti tutta la verità e che sulla base di questo accertamento chi ha responsabilità sia chiamato a rispondere", ha ribadito oggi a "Radio Anch'io" il segretario dei Ds Piero Fassino.

''Il magistrato - spiega il leader della Quercia - ha definito ieri l'omicidio di Nicola Calipari non colposo, ma volontario: se così è chiediamo sia accertata tutta la verità e chi è responsabile sia chiamato a risponderne''.

Durissimo il commento dell'Avvenire che giudica la decisione presa dagli Stati Uniti di non concedere l'estradizione per Mario Lozano "un'anomalia insolente". "Non sono qui in discussione -scrive il quotidiano dei Vescovi- i termini di un'alleanza consolidata dalla storia tra Italia e Stati Uniti. Il che non toglie che l'impunibilità pretesa dall'America in materia di diritto internazionale rappresenti un'anomalia".

(8 febbraio 2007)

_________________________

Commento:

Dopo cinque anni di nauseante accodiscenza da parte dei fascisti di Berlusconi verso gli assassini americani, con vergognoso oltraggio all'orgoglio nazionale italiano, oggi fortunamente abbiamo un governo che si sta facendo valere e che presto, in merito di politica estera, potrebbe essere seguito da altri governi europei, visto che ormai l'alleanza NATO, oltre ad essere anacronistica, è decisamente deleteria per l'Europa, interessata ad un allargamento dei sui confini verso Est (sino alla non peregrina ipotesi di inglobare la stessa Russia!). Gli americani, come anche i più sprovveduti tra i politici e non hanno capito, operano "disinvoltamente contro il governo russo e lo stesso Putin, al fine di scavare un fossato tra l'Europa e Russia, scongiurando (o cercando di scongiurare) così il rischio di una più radicale evoluzione positiva dei rapporti tra le due potenze.

Dunque, l'operato degli Stati Uniti, in tutti gli scacchieri caldi del mondo, è fatto a detrimento degli interessi italiani ed europei. Prima servendosi prevalentemente dell'azione degli israeliani, i più asserviti agli interessi americani in questa parte dell'emisfero, oggi servendosi anche di elementi neofascisti come Berlusconi ed i suoi "stallieri"!

Prima della caduta del sistema sovietico, l'ammontare dello scambio commerciale con la Russia superava i 40.000 miliardi di lire: cifra importante a quell'epoca! Subito dopo la caduta dell'est, lo scambio si ridusse drasticamente a 2.000 miliardi di lire! Al contrario, gli Stati Uniti (non più visti come nemici dalla corrotta gang di Eltsin) poterono aumentare enormemente il loro export verso la Russia! (sempre grazie al corrotto Eltsin!)

Con la guerra in Iraq gli americani hanno raggiunto il loro obiettivo (con la complicità non determinante ma sicuramente utile dei fascisti berlusconiani), vale a dire quello di provocare un terremoto nel comparto dei prezzi petrofili, mettendo in difficoltà tutti i paesi europei: compresa l'Italia, tradita dagli infami neofascisti, così come a suo tempo tra i mussoliniani ed i nazisti di Hitler!

 
 
FORUM IN EVIDENZA
8 febbraio 2007 0:00
AMERICANI ASSASSINI!
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori