testata ADUC
Assicurazione R.C.A. = Riscossione Coatta Autarchica
di Giuseppe
2 giugno 2005 0:00
 
Trasmissione tv: Mi Manda Rai Tre
Tema: Classe Assicurativa
Non vi è niente di più vomitevole di quanto è emerso ieri sera 01/06/05 sulla classe di merito, sulle tariffe, sulle sospensioni e sui comportamenti delle compagnie assicurative italiane.
Il rappresentante delle assicurazioni ci ha illuminati (SIC) sulle loro ragioni (SIC) giustificative (SIC) della mancata riduzione dei premi.
E' l'automobile (SIC) oggetto della classe di rischio: una latta con ruote che, per queste e solo per queste compagnie, cammina da sola. Chi la guida non ha ragione di essere se non per pagare e pagare salatissimo.
Non si può sospendere il pagamento del premio per più di un anno (12 mesi) se no si perde il diritto alla classificazione precedente. (Legge?????????????????????).
Non si può trasferire l'assicurazione da un autoveicolo all'altro se non previa vendita o demolizione di quello più vecchio
o che non si intende più usare. (Legge??????????????????????????????????)
Ogni auto deve avere la sua assicurazione. Chi ne possiede più di una deve pagare il premio per più di una; come se il proprietario potesse guidarle tutte contemporaneamente. In questo caso, non esistono, almeno a quello che è dato conoscere, forme alternative offerte dalle
compagnie.
Etc, etc, etc.............................
L'obbligatorietà sulla responsabilità civile, così come è strutturata, è solo un business con unico beneficiario la compagnia assicurativa; limita la proprietà
e la libertà, principi fondamendali della Costituzione Italiana, mentre apporta solo
enormi profitti alle compagnie.
Il costo dei premi è insostenibile ma è, però, obbligatorio.
Il cittadino a cui necessita l'auto per lavoro deve soccombere a clausole imponitive e vessatorie che lo obbligano al pesantissimo pagamento affamandolo e se non soccombe o non può materialmente pagare, per una ragione o un'altra, va incontro a sanzioni amministrative gravosissime che lo affamano ancora di più
e che, addirittura, gli fanno perdere la proprietà.
Non esiste limite alla sproporzionata ingordigia di dette compagnie ed il legislatore omette ogni forma di freno.
Occorre ed è necessaria una petizione o paradossalmente un referendum per l'abrogazione dell'obbligatorietà della R.C.A. e di tutte le leggi che attualmente la regolano.
SE CI SIAMO MUOVIAMOCI
 
 
FORUM IN EVIDENZA
2 giugno 2005 0:00
Assicurazione R.C.A. = Riscossione Coatta Autarchica
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS