testata ADUC
Assistenza tecnica Toshiba - Ditta Livolsi
di Emanuela Bevilacqua
12 aprile 2003 0:00
 
Descrivo brevemente quanto accaduto.
Ho richiesto l'intervento di un centro assistenza autorizzato Toshiba (persino certificato ISO 9000) per un retroproiettore Toshiba 43'', del valore di 1810.00 euro alla data di acquisto 23/05/2000, quindi fuori garanzia.
Come risulta dalla bolla firmata al momento del ritiro in casa mia, il difetto riscontrato è un 'fuori convergenza' mentre i tubi cadodici sono in perfette condizioni.
Qualche giorno dopo vengo contattata dal centro assistenza e mi comunicano che il danno è ben più grave del previsto: i tre tubi catodici vanno sostituiti perché completamente bruciati. Costo della riparazione 1655.00 euro + IVA.
Praticamente più del prezzo di acquisto originario. Chiedendo spiegazioni (sono ingegnere elettronico e lavoro nel settore, anche se loro non lo sapevano) cercano di farmi credere che il difetto era probabilmente pre-esistente al momento del ritiro, anche se di entità inferiore. Se lo avessi tenuto un giorno in più, sarebbe successo a me. In pratica ammettono candidamente che per avere conferma del problema originario non hanno potuto fare diversamente che aspettare che si rompesse tutto.
Di certo non immaginavano che fosse fuori garanzia ed è questo che mi dà più a pensare...
Le mie conoscenze e quelle di persone più esperte di me, mi fanno dire che hanno solo cercato di prendermi in giro, credendo che una donna nel campo dell'elettronica fosse un pesce fuor d'acqua e quindi si fidasse ciecamente.
Alla fine, non volendo spendere una tale cifra per un oggetto comunque ricondizionato, ho chiesto che mi venisse riconsegnato allo stato in cui era stato ritirato, pagando solamente le spese di trasporto e di preventivo. Hanno risposto picche.
Cosa dovrei fare?
 
 
FORUM IN EVIDENZA
12 aprile 2003 0:00
Assistenza tecnica Toshiba - Ditta Livolsi
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori