testata ADUC
Il contratto registrato per via telefonica (es TELETU). E' a tutti gli effetti un contratto non appena si dice sì al telefono?
di SimoFr
18 maggio 2011 20:06
 
Vorrei avere le vostre impressioni su quanto mi è accaduto. L'azienda telefonica TELETU ha telefonato un bel giorno a casa di mia nonna proponendole un'offerta. Lei ingenuamente ha accettato e si è fatta pure registrare la voce. Sono passati circa 12 giorni da quella telefonata. Oggi ho telefonato al vecchio gestore (FASTWEB) e mi è stato detto che il passaggio a TELETU è ormai avvenuto e che questi ultimi subentreranno dal 1^ Giugno 2011. Sul sito di TELETU c'è scritto che: "Il diritto di recesso può essere esercitato entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento del contratto, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all'indirizzo TeleTu Italia S.p.A. - Servizio Clienti: Casella Postale 1022, 88046 San Pietro Lametino (CZ)" lo trovate a questo indirizzo: http://supporto.teletu.it/assistenza-tecnica/domande-frequen ti/6-connessione-adsl/14-attivazione---disattivazione/.
Io oggi ho già mandato una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui chiedo di esercitare il diritto di recesso. LA MIA DOMANDA E' QUESTA:
Secondo voi il diritto di recesso entro i 10 giorni parte dal momento della registrazione al telefono o dal momento in cui ricevo il contratto a casa che presumo dovrò rispedire firmato? Se fosse il secondo caso a cosa servirebbe registrare la telefonata?
Un grazie a chiunque mi può aiutare. Ho letto tante di quelle cose su TELETU che mi sto un po' preoccupando...
 
 
FORUM IN EVIDENZA
18 maggio 2011 20:06
Il contratto registrato per via telefonica (es TELETU). E' a tutti gli effetti un contratto non appena si dice sì al telefono?
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori