testata ADUC
equità previdenziale?
di Alex
14 novembre 2005 0:00
 
Da miaeconomia.it (analisi bilancio Inps)

(....)
La gestione dei parasubordinati continua a fabbricare saldi attivi (+ 5.216 milioni a fonte di una situazione patrimoniale attiva per quasi 28 miliardi di euro) insieme all'altra miniera di risorse, la gestione delle prestazioni temporanee (Anf, malattia, maternità, cassa integrazione, disoccupazione, ecc.) attiva per 6.879 milioni di euro. In crisi ancora aggravata le casse dei lavoratori autonomi: - 3.472 milioni i cdcm, - 2.702 milioni gli artigiani, - 450 milioni i commercianti. In sostanza, continua la prassi dello scambio forzoso iniquo. I lavoratori dipendenti "fanno solidarietà" con le categorie maggiormente privilegiate; i lavoratori atipici con quelli autonomi tipici; le famiglie, gli ammalati, i disoccupati, i cassaintegrati rinunciano a parecchie delle risorse loro spettanti a favore dei pensionati.

fonte: http://www.miaeconomia.it/retrieval/home/articolo.aspx?idcha nnel=8&idcategory=124&idarticle=80775

E' equo tutto ciò? Perchè i più deboli devono sempre pagare i privilegi di pochi? (che soprattutto non ne hanno bisogno?)
 
 
FORUM IN EVIDENZA
14 novembre 2005 0:00
equità previdenziale?
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori