testata ADUC
postatarget: abuso e disservizio
di maldo
24 giugno 2005 0:00
 
per promuovere la mia piccola attività di informatica mi sono rivolto al servizio di postatarget per l'invio nella provincia di circa 1300 cartoline pubblicitarie.

dopo una prima richiesta di informazioni una consulente delle poste iniziò con assillante insistenza a telefonarmi fino al momento in cui ho usufruito del servizio.

Io contavo sul fatto di stampare per conto mio le cartoline (avevo un forte sconto da un amico), potendo verificare di persona la qualità dei colori, gli indirizzi ect.
L'insistente consulente mi convinse a usufruire del servizio di stampa delle poste con il fatto che se portavo le cartoline stampate da me l'affrancatura mi costava 0.35 centesimi l'una se le stampavano loro 0.18! la metà!
La stampa presso le poste 0.14+iva ogni cartolina + 0.18 fanno 0.35 tanto quanto la sola affrancatura se le stampavo per conto mio.
non è un abuso di posizione questo! e concorrenza sleale verso le tipografie private?

per accertarmi del fatto ho chiesto informazioni anche all'ufficio provinciale delle poste che mi ha confermato i prezzi.
Fornisco alla consulente l'elenco indirizzi e immagini, pago ovviamente (postatarget solo in contanti ....mah!).
Dopo una settimana mi ritrovo nella mia cassette della posta circa 20 cartoline respinte perchè l'indirizzo era errato. Infatti la città era stata stampata errata, sempre la stessa, diversa da quella del file da me fornito in cui era invece esatta.
Inoltre su tutte le cartoline c'erano imperfezioni sul fronte della stampa, non grandi ma c'erano.

Per scrupolo una cartolina l'avevo indirizzata a casa mia e non è mai arrivata. Così verifico presso alcuni amici se sul loro posto di lavoro tale cartolina era arrivata. In totale su 4 controlli certi compresa casa mia una sola era arrivata!
Ora una statitistica su pochi campioni non è certo affidabile ma ho il sospetto che ben oltre le 20 cartoline restituitemi e le 4 da me controllate siano arrivate a destinazione.


le 20 con l'indirizzo errato erano tutte stampate allo stesso paesino dove a mio avviso un postino zelante si è preso la briga cartolina per cartolina di compilare l'avviso di mancato recapito.
Quante siano state cestinate dai postini perchè l'indirizzo era errato non lo saprò mai con esattezza e nemmeno vorrò mai saperlo.
resta il fatto che sento di aver buttato 450 euro a causa del disservizio delle poste

Data la mia esperienza lo sconsiglio vivamente.


Ciao
 
 
FORUM IN EVIDENZA
24 giugno 2005 0:00
postatarget: abuso e disservizio
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS