testata ADUC
qualcuno è ubriaco
di astemio
22 maggio 2009 0:00
 
la Romania, ma da alcuni atteggiamenti del suo governo sembra che sia un paese idilliaco posto su un piedistallo dal quale tutto può dire e tutto può giudicare.
Nel novembre del 2007 il governo di quel paese fu tempestivo a stigmatizzare l'aggressione subita a Roma da tre rumeni da parte di alcuni energumeni e sottolineò che l'opinione pubblica romena si aspettava un energico intervento del nostro governo al fine di tutelare l'incolumità dei rumeni e di punire gli aggressori. Cose sacrosante che sicuramente non avevano bisogno di essere ricordate dalla Romania che non si degnò minimamente di biasimare i suoi "protetti" per i fatti ignobili commessi. Nel febbraio di quest'anno addirittura il ministro degli esteri rumeno, Cristian Diaconescu, ha espresso rammarico per quelli che ha definito " alcuni atteggiamenti, soprattutto da parte di alcuni rappresentanti del governo italiano, volti, attraverso una retorica molto aggressiva e provocatrice, a incitare alla xenofobia", sottolineando anche come "questo non sia un comportamento europeo". Ora è la volta dell'ambasciata di Bucarest che accusa un nostro quotidiano di razzismo per aver definito il tecnico romeno Lucescu " zingaro della panchina" espressione molto usata nell'ambiente del calcio per chi cambia spesso squadra. Intervistato circa l'accaduto, Lucesco sorridendo ha detto "ho vissuto nove anni in Italia e vi conosco. Capisco cosa intendete, ma in Romania sono tutti impazziti: la stanno buttando in politica, anzichè ricordarsi che parliamo di sport. Loro anzichè leggere zingaro romeno della panca, si sono fermati a zingaro romeno". Ho la netta impressione che in Romania siano soliti fare frequenti brindisi a base di Feteasca Alba e di Muscat Ottonel.
 
 
FORUM IN EVIDENZA
22 maggio 2009 0:00
qualcuno è ubriaco
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori