testata ADUC
servizi di assistenza da aziende che operano in Italia
di giorgio romano
28 giugno 2005 0:00
 
abbiamo installato un impianto a pompa di calore Daikin VRV RSXYP10L dotato di una serie di apparecchi split nei vari locali aziendali (n.10), esattamente 2 anni fa (06/2003).
Nei due anni di esercizio abbiamo, ahimè, avuto due fermi di lunga durata:
- il primo a poche settimane dall'avviamento, nel 07/2003, che si è risolto con la sostituzione di una scheda soltanto alla fine di agosto 2003 (!), complici le ferie estive della DAIKIN
(o almeno, così ci era sembrato!).
- il secondo dal 01 giugno 2005: siamo a tutt'oggi in attesa della riparazione. Infatti il giorno 23/06/05 (a 22 giorni di distanza dalla chiamata) è stata sostituita una scheda; ma una volta installata, si è riscontrato che almeno un'altra scheda è guasta.
In virtù di questo processo di riparazione, per ogni pezzo che si riscontra rotto, bisogna attendere che l'assistenza faccia l'ordine, e che arrivi il pezzo!
Sembra che non siano stati ancora inventati i corrieri espressi; ed in ogni caso non è stato ritenuto utile dalla DAIKIN ordinare un set di ricambi per risolvere i problemi degli utenti
in un colpo solo...
questo, purtroppo, è il livello di considerazione che DAIKIN ha per i propri clienti.
A parte la delusione di constatare la scarsa affidabilità di questo impianto, cosa alla quale mai avremmo creduto data la reputazione di cui gode la DAIKIN, ne abbiamo subita un'altra nell'apprendere che non è possibile avere un contratto di manutenzione che preveda un tempo
di riparazione garantito.
Perciò, utenti DAIKIN siete avvertiti: se si rompe il condizionatore sono problemi Vs.!
 
 
FORUM IN EVIDENZA
28 giugno 2005 0:00
servizi di assistenza da aziende che operano in Italia
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS