testata ADUC
www.thule-toscana.com , sito revisionista sequestrato dalla magistratura di Arezzo - solito attacco della lobby ebraico-israeliana ?
di massimo
2 maggio 2009 0:00
 
Apro questo nuovo forum e non inserisco l'argomento nell'altro - SONO STATI REALMENTE UCCISI SEI MILIONI DI EBREI NELLE CAMERE A GAS ?O E' TUTTA UNA MONTATURA PER FAR NASCERE LO STATO DI ISRAELE ? - non solo perchè sono diversi gli argomenti, in quello la specifica questione storica, in questo la più generale repressione della libertà di ricerca e di espressione; anche perchè c'è il serio rischio che anche quel forum venga sequestrato, oltre al fatto che così si indicizza meglio l'argomento www.thule-toscana.com .

L'Aduc ha già subito le "pesanti attenzioni" dei clericali e dei filoclericali, non vedo perchè non possa subire anche le "pesanti attenzioni" dei sionisti e dei filosionisti. Anzi,la lobby ebraica e molto più forte di quella cattolica. Certo è che le religioni, almeno quelle mediterranee, sono sempre in prima fila nel limitare le libertà altrui.


Il 4 Aprile scorso la magistratura di Arezzo nella persona della PM Julia Maggiore ha sottoposto a sequestro il sito in questione secondo la sua personale interpretazione dell' art. 3 legge nr.654 del 13.10.1975 ,probabilmente già sostituito dalla legge 85 del 2006, ma comunque in entrambi i casi relativi all'incitamento all'odio e alla discriminazione razziale

Mi sembra di ricordare che il sito in questione fosse un sito artigianale, gestito da una sola persona, che non propagandava assolutamente l'odio razziale bensì faceva analisi storiche e presentava documenti sulla questione della Shoa.

La lobby ebraico-israeliana vorrebbe far passare anche nel Parlamento Italiano l'equazione: negazione della Shoa = incitamento all'odio razziale , cosa che è chiaramente inammissibile, e con questa legge liberticida vorrebbe poi colpire chiunque faccia ricerca storica non allineata alla verità ufficiale e alla propaganda di regime, come purtroppo avviene già in altri paesi.

Ci si chiede perchè la magistratura italiana in nome degli stessi articoli di legge non provveda al sequestro della letteratura religiosa ebraica e alla chiusura di tutti i luoghi di culto ebraico che ne facciano uso, dato che nei loro libri è chiaramente espresso il concetto di razza ebrea come razza superiore, oltre a innumerevoli incitamenti all'odio e alla violenza contro gli altri popoli.
Poi per analoghi motivi potrebbe agire anche contro il Corano e chi lo propaganda.

Per saperne di più segnalo l'articolo presente sul blog di Andrea Carancini
http://andreacarancini.blogspot.com/

articolo ripreso anche da ComeDonChisciotte
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News& amp;file=article&sid=5851



 
 
FORUM IN EVIDENZA
2 maggio 2009 0:00
www.thule-toscana.com , sito revisionista sequestrato dalla magistratura di Arezzo - solito attacco della lobby ebraico-israeliana ?
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS